Anomalie

Questa sezione contiene fotografie ed analisi che riguardano strane anomalie che si manifestano in determinati luoghi o situazioni.

(Le fotografie e i file audio sono di proprietÓ del 45░GRU)


16/02/2007- LocalitÓ Ramodipalo, frazione di Lendinara (RO), Lat.45.083 Long.11.600, ore 20.26. Un ragazzo di Rovigo mentre si dirige a Ramodipalo percorrendo via Viazza a bordo della propria auto, nota improvvisamente a circa 50 mt. dalla sua automobile una sagoma ovoidale scura,  che si solleva dal suolo e si sposta dal lato sinistro della carreggiata al lato opposto, con velocitÓ elevata e rimanendo sospesa dal suolo circa 1mt., scomparendo su un terreno adiacente.

Il testimone frena bruscamente sbandando verso destra e scende immediatamente per osservare se la strana sagoma Ŕ ancora visibile sul terreno.

Molto impressionato dall'evento, telefona immediatamente a Crisna (si conoscono molto bene) e nell'arco di 30min. tutto il 45░GRU si ritrova sul luogo per effettuare delle ricerche.

I rilievi effettuati:

- fotografie su pellicola infrarossa

- fotografie in digitale

- riprese video in digitale

- misurazioni del campo elettromagnetico

- misurazioni con il contatore geiger

- rilievi onde radio VLF

Sul punto preciso dell'evento e lungo il tratto di strada interessato, per tutta la durata delle ricerche, la bussola analogica inspiegabilmente fornisce indicazioni errate, segnalando il nord in direzioni diverse.

ricerche viazza 2.JPG (666305 byte)                       ricerche viazza 1.JPG (865445 byte)

                     Anomalie della bussola             

Terminate le ricerche, i componenti del 45░GRU decidono di ritornare alle proprie abitazioni e lungo la via Valli in direzione Lendinara, improvvisamente su un terreno alla loro destra osservano due "sfere luminose" di colore rosso che sfrecciano sopra il terreno, compiendo un movimento circolare ampio, come se si rincorressero, scomparendo ad altissima velocitÓ! Altri rilievi da parte del 45░GRU, ma nessun esito, nemmeno su fotografia digitale.

Il giorno seguente, 18/20/2007, vengono effettuate altre ricerche ma con esito negativo, sia a livello onde radio VLF sia con la bussola analogica la quale non presenta pi¨ strane anomalie. Continuiamo a monitorare la zona.

 

ricerche viazza 3.JPG (1013159 byte)                      ricerche viazza 4.JPG (853756 byte)

Il punto esatto in cui Ŕ apparsa la sagoma e il terreno adiacente fotografato in digitale all'infrarosso.

 

 

22/05/2005-LocalitÓ Campomarzo-Barbuglio di Lendinara (RO)

Alle ore 21.00 Crisna, Rodolfo e Jerry si recano sull'argine del fiume Adige per effettuare un land-watch. Dotato di un ricevitore a scansione continua collegato ad un'antenna direttiva portatile, Crisna ha potuto rilevare la presenza di un segnale fortissimo sulla frequenza dei 1420.487 Mhz; tale segnale si espande su un'area circolare di circa 50mt. lungo la pendenza dell'argine sud e, puntando l'antenna verso il basso e in direzione sud, il segnale aumenta. Con il microfono direzionale puntato al suolo, Ŕ stato possibile registrare anche un secondo suono anomalo, percepibile solamente in cuffia. Per un anno circa, in quel punto Ŕ stato notato che periodicamente le bussole digitali e analogiche funzionavano in modo strano, fornendo misurazioni errate della posizione. Precisiamo che a nord di tale punto, a circa 20mt. di distanza scorre l'Adige, mentre la zona a sud Ŕ considerata ad alta probabilitÓ d'inondazione (carte planimetriche) e che nel sottosuolo non scorrono cavi elettrici. 

 

Zona delle anomalie

 

 

 

Crisna analizza i segnali nel suo laboratorio

(Per ascoltare entrambi i segnali, andare alla pagina FILES)

 

     

           indietro    avanti     home